Blog Day Free: 12/03/17 - 19/03/17

Goeuro

GoEuro è un'altra piattaforma di viaggi ma con una differenza. Grazie ad un team internazionale composto da esperti di oltre 40 Paesi con una singola ricerca GoEuro trova l'opzione di viaggio più veloce, più economica e la più conveniente per spostarti in treno, autobus o volare da qualsiasi città, comune o paese in Europa. Con noi trovi la soluzione ideale per viaggiare quando vuoi e al prezzo che vuoi.

Shopalike

Shopalike


17 marzo 2017

Diritti Umani Onlus


il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus si occupa da anni dello scandalo degli allontanamenti facili dalle famiglie. Questo è un invito per un corteo contro gli abusi psichiatrici inclusi gli allontanamenti facili dalle famiglie. Sabato 1 aprile ci troveremo nella piazza della stazione di Santa Maria Novella a partire dalle 11.30 mentre il corteo partirà alle 12.30. Forse alcuni hanno già ricevuto l’invito ma lo mandiamo a tutti con questa mail per evitare di tralasciare qualcuno.

“Tramite valutazioni – per loro stessa natura soggettive e opinabili – alcuni psichiatri, psicologi e assistenti sociali, indottrinati sul modello biologico della mente e incapaci di usare buon senso e umanità, possono indurre il Tribunale dei minori a prendere provvedimenti drastici e drammatici, allontanando i figli alla famiglia, collocandoli in comunità tutelari per minori, mettendoli poi sotto indagine, analisi e quant’altro.”

Queste valutazioni sono alla base della maggior parte degli allontanamenti facili.

A Firenze MANIFESTEREMO CONTRO GLI ABUSI PSICHIATRICI SUI BAMBINI perché nel 25esimo Congresso dell’Associazione Europea di Psichiatria (EPA) si vorrebbero sdoganare le diagnosi basate su neuroimaging e cancellare i sentimenti umani. Noi ci poniamo questa domanda:

Dopo il congresso, ci sarà ancora posto per gli affetti familiari e il diritto dei bambini di abbracciare mamma e papà?

Nella pagina del congresso infatti si asserisce che nel Congresso EPA si presterà particolare attenzione al dialogo tra le neuroscienze e le scienze sociali, superando la tradizionale separazione tra i domini della biologia e delle relazioni umane che, secondo loro, avrebbe ingannato per troppo tempo la loro professione e l'opinione pubblica.

Gli psichiatri hanno bisogno di rifarsi una verginità e ripresentarsi come scienziati. Il convegno è un tentativo di sdoganare le diagnosi basate su neuroimaging e le cure a base di elettrodi da inserire nel cervello. Nel momento in cui si dice che il cervello è tutto, si cancellano inevitabilmente i sentimenti e il fattore umano, e questo potrebbe avere un impatto devastante sulla soluzione dei problemi familiari da parte di servizi sociali sempre più appiattiti sui pareri psichiatrici.

A chi giova eliminare la naturale e consolidata separazione tra la conoscenza scientifica e umanistica? Forse la risposta è tra principali sponsor della manifestazione: la Janssen, una compagnia farmaceutica della Johnson & Johnson; la Lundbeck; la Sunovion Pharmaceuticals Inc.; la Angelini; la Gedeon Richter; la Otsuka Pharmaceutical Co., Ltd; la Pfizer; e la Shire.

“Chi si occupa dei bambini deve farlo con il cuore ma, se il tentativo di questo congresso avrà successo, gli abusi contro i bambini aumenteranno inevitabilmente. La gente deve sapere! In questi anni abbiamo denunciato decine di casi in cui la mancanza di empatia e di umanità di alcuni psichiatri aveva portato alla decisione di strappare i bambini dalla loro mamma e dal loro papà. In Italia ci sono circa 30.000 bambini lontani dalla loro famiglia. Sembra incredibile ma, secondo alcune ricerche, solo circa un bambino su quattro viene allontanato per fatti gravi e accertati, come abusi sessuali e maltrattamenti. Gli altri, circa 22.000 bambini, sono allontanati per “inidoneità genitoriale” una valutazione soggettiva e discrezionale assunta dagli psichiatri. Non ci credete? Ricordiamo il caso della mamma amorevole di Trento, la vicenda della giovane ballerina di Ferrara affetta da una “malattia indefinita”, il bambino “effeminato” di Padova e decine di altri bambini allontanati con motivazioni soggettive e discrezionali. Se questo congresso psichiatrico raggiungerà il suo scopo, temiamo l’avvento di un futuro in cui i bambini saranno sottratti alle loro famiglie in base a una scansione del cervello o, peggio ancora, “curati” mediante l’inserzione di elettrodi nelle loro testoline.”

Lanciamo un appello alle centinaia di associazioni e gruppi nati in Italia per contrastare il fenomeno degli allontanamenti facili e delle assurde decisioni di natura psichiatrica che, anche in assenza di fatti gravi e accertati, negano ai bambini il loro diritto di vivere e crescere con uno o entrambi i genitori. Unitevi a noi a Firenze il primo aprile del 2017 per dire basta agli abusi psichiatrici sui bambini.

Consigliamo anche questo articolo https://www.ccdu.org/comunicati/arrivo-elettrodi-impiantare-cervello-marcia-protesta-firenze [In arrivo gli elettrodi da impiantare nel cervello. Marcia di protesta a Firenze].



Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus

Per informazioni 338 7185032 (se possibile via messaggio SMS o WhatsApp)
anteprima
Clicca e Sostienici